lunedì 30 aprile 2012

Prorogato al 15 maggio l'aggiornamento on line della scheda professionale


In pratica su Istanze online ogni docente può aggiornare direttamente la propria scheda professionale.
Vediamo insieme cosa fare. Qui tutte le FAQ del MIUR.



Nel 2010/2011 è stato effettuato l’aggiornamento dell’anagrafe della professionalità docente. Tutte le istituzioni scolastiche hanno verificato ed integrato, nell’area “Fascicolo personale” del SIDI, le informazioni riguardanti tutti i docenti a tempo indeterminato in servizio presso la propria scuola.
Da adesso in poi, l’aggiornamento e l’implementazione delle informazioni che riguardano la professionalità dei docenti a tempo indeterminato, nelle scuole statali di ogni ordine e grado, sarà a cura dei docenti stessi.
Ogni anno potremo aggiornare la nostra scheda con tutti i titoli culturali e professionali che man mano conseguiamo, direttamente dall’area riservata di “Istanze on line” (POLIS) con una procedura semplice.
Un approccio, dice il comunicato del MIUR, che sarà garanzia di aggiornamento puntuale e completo delle informazioni relative alla professionalità dei docenti e che rappresenta un passo verso la digitalizzazione della pubblica amministrazione.
La scheda del singolo docente contiene le informazioni inserite dalle scuole e può essere integrata ed eventualmente rettificata nelle parti inesatte o incomplete.
Il singolo docente può inserire i propri dati attraverso il sistema della “Presentazione On Line delle Istanze” (POLIS), alla sezione: “Scheda Professionalità Docente”.
Ogni docente, nel caso in cui non fosse già registrato a Istanze on line, deve:
1) registrarsi al sistema “Istanze On Line”
2) compilare la “Scheda professionalità docente”
Per la registrazione è necessario utilizzare la casella di posta elettronica istituzionale (nome.cognome@istruzione.it).
Il sistema POLIS dovrebbe essere già stato utilizzato dai docenti (ad esempio per la presentazione di istanze di vario genere: mobilità, commissioni degli esami di Stato, concorsi ecc.).
Ogni docente, quindi, dovrebbe essere già in possesso delle credenziali per l’accesso al sistema.
In caso contrario, ogni docente a tempo indeterminato deve provvedere tempestivamente alla registrazione:
- accedere, dalla pagina Istruzione.it, alla funzione “Istanze on line” e seguire la procedura guidata.
Per la compilazione della “Scheda professionalità docente”, c’è
- una guida a disposizione dei docenti, in cui sono descritti sinteticamente i contenuti della rilevazione ed i passaggi da seguire,
- un manuale di dettaglio sulla procedura.