sabato 21 luglio 2012

Concorso DS: DISAL in difesa delle procedure

Concorso dirigenti Lombardia: proposta DiSAL di difesa della procedura

DiSAL ha attentamente valuato la Sentenza del TAR della Lombardia pubblicata ieri e divulgato le valutazioni fatte ieri con proprio comunicato 
Queste valutazioni evidenziano il rischio reale che il caso Lombardo (sul quale occorre dare atto della tempestività di iniziativa dell’USR) dilaghi in altre regioni. Infatti l’acquisto delle buste famigerate è un acquisto CONSIP nazionale per il quale verificheremo che non sia stato mosso (paradossalmente) da … risparmi sulla carta !
Quindi DiSAL ha ritenuto necessario, ed in linea con le posizioni fin’ora tenute su tutta la procedura concorsuale, collaborare con urgenza alla difesa della procedura anche in Lombardia e quindi al riconoscimento del diritto dei concorrenti che hanno superato fin’ora la prova orale.
Il rimedio è l'appello (per coloro che hanno ricevuto la notifica del ricorso) o l'opposizione di terzo (in caso di mancata notifica).



Di conseguenza si comunica che la prossima settimana,  martedì 24 luglio 2012 alle ore 09.00 si terrà un incontro presso l'IPC “Cavalieri” di Milano in Via  Olona 14, alla presenza dell'avv. Mario Zenga, per trattare dell'opposizione alla sentenza del TAR Lombardia n. 2035/12.

L’inziativa intende mantenere uno stretto conttato con gli Uffici dell’USR e durante l’incontro saranno raccolte le adesioni al ricorso.

DiSAL riconferma comunque che l’inziativa consegue l’obiettivo, sempre sostenuto dall’Associzione, di portare a termine la procedura concorsuale con le nomine in servizio e con la conseguente eliminazione dell’assurda diffusione delle reggenze con le quali lo Stato ha sfruttato in questi anni migliaia di dirigenti scolastici e mortificato l’autonomia e la funzionalità di migliaia di scuole statali.
Comunque l’inziativa di esplicito sostegno non toglie nulla ai tentativi di singoli o gruppi di vedere riconosciuto il proprio gisto diritto a fronte di errori, manchevolezze e disfunzioni createsi in molti casi ed in molte situazioni della procedura concorsuale