mercoledì 2 gennaio 2013

Una corrispondenza curiosa che lega i voti delle primarie del PD e il concorso a DS in Sicilia

di Lucio Ficara 2 gennaio 2013    La curiosità dei numeri è sempre stata affascinante in matematica, tanto da indurre a giocare con essi, risolvendo enigmi , generando corrispondenze e  quant’altro. In matematica si parla di numeri magici, di quadrati magici, fatti da numeri, si parla di numeri d’oro o numero aureo evocando l’omonima sezione. In buona sostanza, il matematico con i numeri , gioca, osserva curiosità, si pone domande sulle corrispondenze biunivoche, sulle operazioni che con i numeri si possono fare e tanto altro ancora. Una curiosità che abbiamo notato tra i numeri degli idonei al concorso a dirigente scolastico in Sicilia e che hanno ricevuto una valutazione, tra le due prove scritte, di 21 e 21 oppure di 21 e 22 o di 22 e 21 o ancora di 22 e 22, e i voti usciti dallo scrutinio di una candidata alle primarie del PD, coinvolta in prima persona nella commissione di esame e quindi nella correzione degli elaborati dei futuri dirigenti scolastici siciliani, è quella della precisa, ma casuale, corrispondenza.
Sicuramente tale corrispondenza è solo una pura coincidenza che sfugge a qualsiasi logica matematica o di magia dei numeri, ma non possiamo, visto i sospetti che aleggiano in questo concorso, sottolineare questa singolare curiosità. Gli intrighi, già denunciati su RTS, di una triade interessata a vario titolo al concorso DS in Sicilia, si arricchisce di eventi che sfuggono al potere dei numeri e alla logica matematica.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.