venerdì 29 marzo 2013

Casaleggio candidato nel 2004 in una lista "forzista" in Piemonte

Gianroberto Casaleggio, il "guru" del Movimento 5 Stelle di cui è fondatore con Beppe Grillo, nel 2004 si candidò alle amministrative in Piemonte, a Settimo Vittone, il paese del Canavese in cui è residente, con una lista civica vicina a Forza Italia. Quella lista, "Per Settimo", guidata da Vito Groccia, un politico locale considerato di area berlusconiana, ottenne 294 voti e Casaleggio, allora sconosciuto, appena 6 preferenze personali.

I risultati più recenti registrati dal M5S nel comune piemontese, dove il pubblicitario ispiratore del grillismo vive nella riservatezza più totale e senza mostrarsi in pubblico, in una splendida casa in frazione Caney Superiore, nella quiete del verde e degli olivi, sono stati per lui fonte di soddisfazione. I 5 Stelle sono diventati il primo partito alla Camera con 220 voti, pari al 25,91%, staccando il Pd di oltre un punto e il Pdl di oltre sette punti. Al Senato, invece, il Pd è in testa con il 25,25% contro il 24,24% ma il successo è egualmente evidente.


http://torino.repubblica.it/cronaca/2013/03/29/news/casaleggio_candidato_nel_2004_in_una_lista_forzista_in_piemonte-55602196/

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.