domenica 4 agosto 2013

ANIEF: Carrozza deve trovare il coraggio per procedere all'intera rinnovazione del concorso DS 2011



Sulla questione concorso D 2011 è tornata  anche il sindacato siciliano Anief, a cui risulta che “a settembre un istituto su quattro sarà privo del proprio dirigente scolastico. E che altrettante scuole dovranno mettere a disposizione il proprio capo d’istituto per le reggenze. Tutto per colpa della pessima gestione del concorso per dirigenti scolastici, che avrebbe dovuto selezionare 2.386 nuovi presidi, ma che a due anni di distanza ha prodotto una mole di contenziosi da guinness dei primati. Con 8mila ricorrenti che attendono gli esiti della giustizia e le procedure concorsuali a rischio rifacimento in almeno cinque regioni”.





Il suo presidente Anief e segretario organizzativo Confedir, Marcello Pacifico, sostiene che il Ministro deve prendere “atto di essere subentrato a gestire un concorso gestito male sin dall’inizio, con migliaia di candidati che sono ricorsi al Tar perché l’amministrazione ha sommato errori su errori. Ad iniziare dalla realizzazione di migliaia di quiz sbagliati. L’Anief, pertanto, ribadisce l’esigenza di attuare il prima possibile una soluzione politica: Carrozza deve trovare il coraggio per procedere alla rinnovazione dell’intera procedura concorsuale. Inficiata sin da delle prove preselettive”.