giovedì 22 agosto 2013

Aprea: in Lombardia resta aperta la ferita dei Dirigenti scolastici




Dalle pagine dell’Eco di Bergamo si apprende che Valentina Aprea, assessore all’istruzione della regione Lombardia  prende una posizione decisa sull’operato del Governo e del MIUR riguardante la vicenda del concorso per Dirigenti scolastici che dovrebbe ricominciare al più presto in Lombardia.  Infatti in terra lombarda resta aperta la ferita dei Dirigenti scolastici. La stessa Aprea afferma: “ come Regione stiamo sollecitando fortemente il Ministero, perché, attraverso gli organi regionali, metta in atto tutte le soluzioni per garantire la presenza di dirigenti, come le figure dei vicari, per permettere l'avvio regolare dell'anno scolastico. A questo proposito chiediamo una forte accelerazione delle procedure concorsuali per i dirigenti, per risolvere il grande pasticcio del precedente concorso dei presidi. Regione Lombardia non può permettersi un nuovo anno scolastico senza i dirigenti negli istituti scolastici».
 

 
 
Quindi, da quanto si legge potrebbe spuntare all’orizzonte l’ipotesi  “vicari “ ( possibile esonero dal servizio docente )  per coprire le cattedre di presidenza scoperte,  che altrimenti per il prossimo anno scolastico dovranno andare in reggenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.