sabato 24 agosto 2013

Reggenze in Lombardia: DiSAL rimane in attesa




Dopo la mancata approvazione, da parte del Consiglio dei Ministro dello scorso 23 agosto, riguardante l'intervento straordinario necessario  alla regione Lombardia, la DiSAL rimane in attesa di possibili e urgenti sviluppi legislativi. L’associazione di Dirigenti scolastici con sede in Lombardia a tal proposito afferma: “ Mentre è molto positiva l'ulteriore passo di stabilizzazione di 657 dirigenti scolastici delle scuole statali italiane, resta la gravissima situazione delle 424 scuole della Lombardia (più di un terzo quindi) che resteranno senza preside stabile e che quindi verranno nuovamente affidate alle reggenze di presidi "a mezzo servizio".
 

 
 
L’auspicio della DiSAL è quello che il Governo, nonostante qualche ostilità politica, intenda tornare su questi provvedimenti nel  Consiglio dei Ministri di lunedì prossimo, mentre l’auspicio degli ex ricorrenti al Concorso per Dirigenti scolastici sospeso definitivamente dal CdS è quello che l’intervento legislativo, se approvato, non stravolga i contenuti della sentenza dei giudici di Palazzo Spada