venerdì 3 gennaio 2014

ECCO PERCHE' LE REGIONI ITALIANE VANNO ABOLITE D'URGENZA

di Lucio Ficara
Che le Regioni italiane sono amministrate in un modo indegno di un Paese civile è sotto gli occhi di tutti. Dopo i casi Lombardia, Piemonte, Calabria, Lazio, punte di un iceberg che coinvolge quasi tutte queste Istituzioni, si continua ancora a rubare e a fare uso dei soldi pubblici per arricchirsi personalmente. Guardate questo video che parla delle ruberie di un assessore regionale dell'Abruzzo e capirete che ormai l'etica morale in Italia non esiste più. Forse sarebbe necessario togliere potere alle Regioni o addirittura abolirle e mandare a lavorare, se ci riescono e se ne hanno le competenze, assessori regionali e presidenti di Regione, che sono retribuiti di più del presidente degli USA Obama, che governa oltre 300 milioni di persone.Interessante la proposta di Renzi, che chiede  di togliere alle Regioni competenze in campo scolastico. Forse qualcuno si sta pentendo, visto il putridume che è stato sollevato, della modifica fatta sul Titolo V della Costituzione? 
                          

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.