martedì 7 gennaio 2014

Ministro Carrozza, facciamo le primarie per il nuovo presidente Invalsi.

di Vincenzo Pascuzzi – 7 gennaio 2014   
 
 
Entro le 24 di oggi, 7 gennaio, si conosceranno i nominativi degli aspiranti candidati alla presidenza Invalsi. Poi il comitato, presieduto da Tullio De Mauro, dovrà selezionarne cinque da proporre al ministro che sceglierà a sua discrezione il nuovo presidente.
Senza modificare né interferire con la procedura prevista, che è mista: prima tecnica e poi politica, proponiamo di effettuare  una tornata di elezioni  primarie consultive subito dopo le indicazioni del comitato e prima della scelta del ministro. Consultive cioè chiaramente non vincolanti ma solamente indicative per il ministro che potrà scegliere liberamente.
Queste primarie potrebbero essere organizzate ed effettuate in tempi brevi  (qualche settimana) fra tutti i docenti e d.s. che vi volessero partecipare ed esprimere così democraticamente il loro orientamento. Oltre al nominativo del candidato ritenuto più adatto, i votanti potrebbero esprimersi sul programma di attività proposto per l’Invalsi e anche su eventuali altre questioni che il Miur ritenesse di proporre.


Che ne pensa ministro Carrozza?
 

1 commento:

  1. MEGLIO ANCORA SAREBBE SE
    si facesse un Grande Brainstorming
    di TUTTI gli Stakeholders della Scuola
    ON-LINE (oppure) Mediatico;
    magari a mò di Maria De Filippi,
    o di Giletti, o di Vespa, o di Ballarò...
    ...per trarne COME SEMPRE...
    ...il solito Nulla dal Nulla !!!

    Le decisioni VERE
    (o meglio le NON decisioni CONGELATE)
    VENGONO PRESE dal solito, eterno ristretto GIRO
    delle Caste LARGAMENTE INTESESI... da decenni !!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.