domenica 5 gennaio 2014

Pomigliano è (anche) in certe Scuole !!!

Pomigliano è (anche) in certe Scuole: che " l' Apostolo " Matteo ascolti (pure) noi !!!

POMIGLIANO È OVUNQUE. PER QUESTO CI RIGUARDAVA E CI RIGUARDA.
POMIGLIANO È ANCHE NELLA SCUOLA.

A PARTIRE DA QUELLA PIONIERISTICA E VIGLIACCA DELEGITTIMAZIONE DELLO STATUTO DEI LAVORATORI, INFATTI, NON CONTRASTATA CON LA DOVUTA ENERGIA, E, ANZI, ASSECONDATA DAI SINDACATI CONFEDERALI,

IL RICATTO DEI PADRONI DELLA CRISI, CHE PRETENDONO DI FAR PAGARE A NOI I LORO ERRORI E LE LORO RUBERIE, HA RIPRESO VIGORE E TENTA, OGGI, DI AZZERARE CONQUISTE, DIRITTI, DIGNITÀ.

STA PRENDENDO PERICOLOSAMENTE PIEDE, CON LA COMPLICITÀ DEI MEDIA E DEI GIORNALI MAINSTREAM, UNA CONCEZIONE "GRAZIOSA" DEL LAVORO, SPECIE DI QUELLO DEI DIFFAMATI INSEGNANTI, PRECARIZZATI A VITA, DEFUNZIONALIZZATI E DEPAUPERATI:

IL LAVORO VIENE RAPPRESENTATO E PRESENTATO COME FAVORE O PRIVILEGIO ACCORDATO E NON PIÙ COME CONTRIBUTO FORNITO DA PROFESSIONISTI A TITOLO ONEROSO E NON GRATUITO.

SEMPRE PIÙ AUMENTANO LE MANSIONI PER LE QUALI SI RICHIEDONO (PRETENDONO)
"SPIRITO DI SACRIFICIO", "RESPONSABILITÀ", VOLONTARIATO, RINUNCIA AL COMPENSO;

SEMPRE PIÙ IL LAVORATORE DIVENTA SCHIAVO E LA SUA PRESTAZIONE SI TRASFORMA IN "DOVUTA" CORVÉE.

E' UN'OSCENITÀ DILAGANTE, CHE POGGIA SU UNA SOTTILE E DISGUSTOSA MANIPOLAZIONE PSICOLOGICA DI MASSA, ATTA A CONVINCERE LA GENTE CHE IL DOCENTE È UN MISSIONARIO O UN FALLITO,

SICCHÉ O NON DOVREBBE PRETENDERE DI ESSERE PAGATO, O NON SE LO MERITA ! …

LINK con l’ articolo INTEGRALE:
http://www.didaweb.net/fuoriregistro/leggi.php?a=16799

Speriamo che (qualora " l'Apostolo " Matteo ascolti -pure- noi)...
... NON si dimetta qualche altro... "diversamente orientato" !!!