sabato 8 febbraio 2014

Scuola: intervista a Giorgio Ragazzini del Gruppo di Firenze

RTV38 intervista Giorgio Ragazzini del Gruppo di Firenze (Part.1)


RTV38 intervista Giorgio Ragazzini del Gruppo di Firenze (Part.2)

1 commento:

  1. Colgo l'occasione per salutare (dal Milanese/Lombardo)
    il collega Ragazzini (nel Fiorentino/Toscano) ...

    ... L' aria che tira (qui) è diversa da quella Toscana...
    ... è ancora Ristagnante MA comunque: Forza Italia !!!

    Ripenso
    (per ISCRITTO)
    ad alcuni concetti espressi dal collega
    nell' intervista TeleVisiva:

    1) SE i Dirigenti sono Seri la Scuola è Seria;
    2) La vera educazione non è
    fatta di precetti, ma di esercizi/esempi (citando Rosseau);
    3) Le famiglie (NON tutte) hanno smarrito i Valori educativi;
    4) SE la Scuola è Seria è Legittimata;
    5) SE la Scuola è Legittimata ne Beneficia TUTTA la Società:
    sia nel presente che nel futuro;
    6) SE i ragazzi "si occupano" di Politica
    [ a Scuola tramite l' Educazione Civica ]
    significa anche educarli a "occuparsi" degli ALTRI;
    7) chi sbaglia "dovrebbe" PAGARE ...

    TUTTO GIUSTO (e in molti contesti è così);
    i Problemi DILAGANO laddove NON è così:

    chiamo in mio Soccorso la Logica Aristotelica
    ed Hegel.

    SE Vari Dirigenti [non POCHI APICALI]
    hanno Nomine ILLEGITTIME,

    SE alcuni DS sono "protetti"
    da cotali Dirigenti Politicizzati
    ILLEGITTIMAMENTE ... IN PALESI
    CONFLITTI di (vari) INTERESSI ...

    ... in tali casi i "Punti Chiave"
    indicati dal collega Ragazzini ...
    ... Vanno in Malora;

    va in Malora la Logica di Aristotele,
    prende Corpo quella di Hegel per cui
    " la filosofia è come la Nottola di Minerva...
    ...alza il suo Volo a TARDA Sera " !!!

    COSI' -ANCORA UNA VOLTA-:

    i precetti prevalgono sugli Esempi/Esercizi
    che (parti) di Istituzioni Corrotte
    forniscono alla Società, ai nostri ragazzi;

    DANNEGGIANDO l' immagine dell' Italia
    nel MONDO !!!






    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.