giovedì 13 ottobre 2016

Analisi antropologica del collegio docenti ( parte seconda ): i docenti che siedono nelle ultime file


La continuazione dell’articolo “ Analisi antropologica del collegio docenti: i docenti che siedono in prima fila “ tratto da un articolo pubblicato sul blog Macaronea vede ora l’analisi dei docenti seduti nelle ultime file del collegio docenti, in altre parole ( come riportato nell'articolo " Studio antropologico di un collegio docenti " )  "quegli insegnanti seduti nelle retrovie soltanto in attesa del momento di porre la firma d’uscita, e piuttosto di prestare attenzione a tediose discussioni preferiscono sfruttare le preziose ore del collegio portandosi altro da fare. Tra di loro ci sono:
·        Il tattico: solitamente arriva in Aula Magna in leggero anticipo, in modo tale da accaparrarsi il posto più defilato e poter così fuggire appena se ne presenta l’occasione. Questa posizione è spesso dettata da esigenze di trasporto, per essere pronti a scappare verso la stazione dei bus o dei treni. A volte lo si riconosce, soprattutto verso l’avvicinarsi dell’orario di chiusura, per la seduta in punta di chiappa;
·        La tricoteuse: colei (ma anche colui) che si porta tutt’altro da fare, dal lavoro a maglia al best-seller (o, tipicamente, al giornale) da leggere;
·        Il correttore: si porta avanti col lavoro, smistando, mentre la discussione procede, pacchi arretrati di compiti, o preparando le lezioni del giorno dopo;
·        Il connesso: dotato di smartphone, tablet o pc, con connessione propria o sfruttando il wi-fi della scuola, scrive messaggi, chatta e consulta siti vari (di lavoro e non). Qualora il supporto tecnologico sia un pc, può agevolmente simulare di star seguendo la discussione e financo di star prendendo appunti;
·        Lo scolaretto: tipologia di individui che si presentano spesso in gruppo e rigorosamente in ultima fila, non ascoltano una parola della discussione preferendo chiacchierare di tutt’altro con i vicini, dimostrandosi così moralmente solidali con gli alunni che hanno visto durante la mattina ".
 
Tratto da

Continuiamo ad augurare ai nostri lettori la seguente frase: "  un buon collegio docenti non si nega mai a nessuno "

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.