sabato 12 novembre 2016

Assenze, ritardi e uscite anticipate degli alunni


Al fine di registrare correttamente le assenze, i ritardi e le uscite anticipate degli alunni molte scuole comunicano al proprio personale docente circolari del tipo: “ I docenti in servizio alla prima ora di lezione sono tenuti a:
·        Registrare gli   alunni assenti nel registro elettronico;
·        Apporre la X sul nominativo del prospetto cartaceo, con codice a barre che il personale ATA ritirerà alla sesta ora;
·        Richiedere la giustificazione agli alunni assenti il giorno/i precedente/i ed ad annotare l’avvenuta giustificazione sul registro elettronico.
Gli alunni potranno essere riammessi in classe solo se provvisti del talloncino rilasciato dalla Vicepresidenza o di autorizzazione sul “libretto delle giustificazioni” controfirmato dalla Vicepresidenza. Il docente in servizio annoterà il ritardo o l’uscita sia sul registro elettronico e sia sul prospetto con codice a barre (prospetto che dovrà seguire la classe negli spostamenti). Nel caso di studenti che entrano in classe durante l’appello (“ritardo breve”), se la loro assenza è già stata registrata con l’avvenuta firma sul registro, il docente dovrà apportare le dovute modifiche sia sul registro elettronico che sul prospetto cartaceo. In nessun caso l’Insegnante in servizio potrà concedere autonomamente  l’uscita anticipata degli alunni che devono essere autorizzati dalla Presidenza o Vicepresidenza. In caso di eventuale errore nelle ore precedenti, si prega di contattare il collega o la Segreteria Didattica” . Se al docente della prima ora dopo aver effettuato tutte queste incombenze rimane del tempo, allora è possibile fare lezione, codici a barre permettendo.

 

Aldo Domenico Ficara

 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.