mercoledì 14 dicembre 2016

Il giallo della laurea del neoministro dell’istruzione


Il giallo sulla laurea del ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli diventa un caso mediatico. Mario Adinolfi, direttore de La Croce Quotidiano, solleva per primo la questione su Facebook: "Valeria Fedeli mente sul proprio titolo di studio, niente male per un neoministro all'Istruzione. Dichiara di essere "laureata in Scienze Sociali", in realtà ha solo ottenuto il diploma alla Scuola per Assistenti sociali Unsas di Milano “. Lo staff del ministro dalle pagine de  Il Mattino avrebbe confermato che la ministra non è laureata, spiegando che è solo un infortunio lessicale su cui ora qualcuno sta speculando. Del resto, avvertono, il fatto che in quella stessa biografia sia anche specificato che il "diploma di laurea" in questione è stato conseguito all'Unsas, Scuola per assistenti sociali di Milano (e dunque non in una università), è la prova della sua buona fede. Intanto le opposizioni hanno subito innescato la polemica.  Ignazio Corrao, eurodeputato del Movimento 5 Stelle scrive su twitter: "Ma quindi il nuovo ministro all'istruzione #Fedeli non ha neanche la laurea e ha detto di averla? Niente, questi ci lanciano verso il 51%", mentre l'account twitter della Lega Nord chiede: "La ministra dell'Istruzione Fedeli ha mentito sulla laurea?".

 

Aldo Domenico Ficara

 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.