venerdì 16 dicembre 2016

Per alcuni insegnanti arriva il Natale con tredicesime da un euro



Verso la metà del mese di dicembre iniziano ad essere visibili sul portale Noipa i cedolini degli stipendi comprensivi di tredicesima.  Però le tredicesime non sono uguali per tutti i docenti, infatti, gli importi sono diversi in base alla durata del loro rapporto lavorativo. Sono i precari della scuola coloro che percepiscono gli importi più bassi, e tra questi chi durante l’inizio dell’anno scolastico ha fatto solo supplenze brevi. In questi casi l’importo della tredicesima a volte si aggira anche intorno a 1 euro. A tal riguardo il Corriere della Sera due anni fa riportò il caso di una professoressa di 55 anni, insegnante precaria nella scuola primaria di un istituto comprensivo di Scarperia-San Piero a Sieve, in Mugello, che ricevette una tredicesima da beffa, ovvero le venne accreditato solo un euro. Per lei, infatti, il totale della tredicesima si fermò a 482,23 euro, ma le ritenute per addizionale Irpef e addizionale comunale, oltre a quelle previdenziali, erano pari a 481,23 euro. Così nel suo conto corrente entrò esattamente 1 euro.


Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.