lunedì 12 dicembre 2016

Se vince il NO è coerenza proporre al MIUR una paladina del SI ?



Risultati immagini per puglisi basta un si 

Il profilo politico di  Francesca Puglisi riguardante questi ultimi anni è riportato all’interno di un articolo pubblicato su Repubblica.it, di cui riportiamo uno stralcio: “ Francesca Puglisi, politica classe 1969, nata a Fano ma bolognese d'adozione, è quasi un "contrappasso" perché negli anni della riforma Gelmini sulle barricate contro il governo c'era lei. Come mamma di tre figli, Puglisi partecipò attivamente alle manifestazioni in difesa della scuola pubblica e contro il provvedimento sulla scuola del Governo Berlusconi e si può dire che in quelle occasioni prese forma il suo profilo politico di impegno sul fronte della scuola. In realtà il "debutto" in politica di Puglisi, oggi appartenente alla corrente di Area Dem del ministro Dario Franceschini, risale al 1995 e alla convention dei giovani dell'Ulivo. Prima del ciclone che travolse il centrosinistra bolognese con la sconfitta alle urne della candidata sindaco Silvia Bartolini, Puglisi è stata responsabile delle donne dei Ds. Passa qualche anno e dopo la nascita della sua terzogenita Puglisi si cimenta con Anna Serafini, moglie di Piero Fassino, nell'elaborazione politica sull'infanzia. E' il 2009 quando entra nella segreteria di Pierluigi Bersani in quota Franceschini. Negli ultimi mesi, la senatrice Puglisi si è distinta nella politica cittadina per una difesa a spada tratta dell'operato del segretario Pd Matteo Renzi, anche in aperta polemica con il sindaco Virginio Merola. Quando ad esempio il primo cittadino ha parlato di un segretario che attorno a sé aveva scelto troppi "yes men", la senatrice ha risposto piccata: "Ma quali yes men, con Renzi si vince anche a Bologna". Nell'ultimo periodo la campagna elettorale per il referendum l'ha vista attivamente schierata sul fronte del Sì, con alcune polemiche ad esempio sulla concessione dello spazio del Teatro Comunale  a diverse iniziative di sostegno al No “. All’orizzonte si vedono nubi minacciose di proteste e manifestazioni di piazza.


Aldo Domenico Ficara
 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.