domenica 22 gennaio 2017

Al liceo scientifico si può essere ammessi all’esame di stato con 3 in matematica


L’articolo 15 dell’atto n. 384 riguardante l’ammissione agli esami di Stato del II ciclo, al comma 2  dispone sui requisiti di ammissione secondo i 4 punti decritti di seguito:

 
a)     frequenza per almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato, fermo restando quanto previsto dall’articolo 14 comma 7 del decreto del Presidente della Repubblica del 22 giugno 2009 n.122;
b)    partecipazione durante l’ultimo anno di corso, alle prove predisposte dall’INVALSI, volte a verificare i livelli di apprendimento conseguiti nelle discipline oggetto di rilevazione, di cui all’articolo 21;
c)     svolgimento dell’attività di alternanza scuola-lavoro secondo quanto previsto dall’indirizzo di studio nel secondo biennio e nell’ultimo anno di corso;
d)    votazione media non inferiore ai sei decimi compreso il voto di comportamento.
Facciamo un esempio: al liceo scientifico, al netto della prova INVALSI e dell'alternanza scuola - lavoro,  si può essere ammessi con 3 in matematica, infatti, basta avere la sufficienza nelle altre materie e 2 otto, uno in educazione fisica e l’altro in comportamento ( (8 + 8 + 3)/3 > 6 ). Pertanto un atleta educato che non sa cosa sia una derivata o un integrale viene ammesso comunque. Queste sono storie de La Buona Scuola.

 

Aldo Domenico Ficara

 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.