domenica 15 gennaio 2017

Cambiano le regole su malattie e permessi: colpite assenze seriali e di massa


 
 
Nella Pubblica amministrazione cambiano le regole su malattie e permessi. Questo è uno degli effetti collaterali dell'accordo firmato lo scorso 30 novembre tra i sindacati e il governo per il rinnovo dei contratti. In quel documento è stato inserito un inciso che impegna le parti a riaprire il confronto sulla questione delle malattie, dei permessi e dei congedi degli statali. Sulla malattia degli statali si vuole combattere le assenze seriali e quelle di massa. Inizialmente il ministro Madia aveva indicato l'intenzione di regolare la materia per legge, ma in questi ultimi giorni sembra prendere corpo una strada diversa, ovvero una regolazione minima nel decreto sul lavoro statale che sarà varato a febbraio, per poi lasciare spazio alla contrattazione con i sindacati. Non a caso nell'accordo di novembre è stata inserita la volontà di contrastare i «fenomeni anomali di assenteismo». L'arma legislativa, dovrebbe essere comunque quella di specificare che tra i motivi di licenziamento ci saranno anche le assenze seriali (il caso è quello dei lunedì o dei giorni prefestivi) e quelle di massa.

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.