mercoledì 4 gennaio 2017

Da marzo anche i neolaureati senza abilitazione all’insegnamento potranno fare domanda per supplenze


 
 
Con l’approvazione e l’entrata in vigore del Milleproroghe e con le novità relative alle graduatorie di III fascia è ufficiale che anche i neolaureati senza abilitazione all’insegnamento potranno fare domanda per supplenze.  Si tratta di una modifica quasi obbligata a uno dei nodi della discussa riforma della Buona Scuola. Infatti fino ad ora non sono stati avviati percorsi di abilitazione all’insegnamento e quindi in molte scuole si è dovuto ricorrere alle domande di messa a disposizione per reperire i supplenti. Un caos generale che ha comportato, anche a seguito di notevoli polemiche e di ricorsi giudiziari, ad apportare i dovuti correttivi. La possibilità di iscriversi alle graduatorie di II e III fascia è un’importante opportunità per i laureati e neolaureati ( anche coloro che si laureano nella sessione di febbraio 2017 )  che, a partire dalla prossima primavera, potranno nuovamente presentare domanda di inserimento per le supplenze.   Da considerare che le graduatorie avranno, salvo ulteriori deroghe, durata triennale.

 

Aldo Domenico Ficara