sabato 28 gennaio 2017

Lunedì 30 gennaio usciranno le materie della seconda prova degli esami di maturità 2017


 
 
Il Miur ha già messo in cantiere un provvedimento che consenta agli studenti delle zone colpite dal terremoto di non perdere l’anno. A tal riguardo il Ministro Valeria Fedeli dichiara:  «Abbiamo già predisposto un intervento, un emendamento, che consegneremo agli uffici e al Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, perché la prossima settimana al Consiglio dei Ministri, nel decreto per gli interventi urgenti per le aree terremotate e colpite dal maltempo, ci sia una norma che metta in deroga i 200 giorni di anno scolastico previsti per il 2016-17. Il provvedimento porrà nella condizione di poter andare in deroga anche per gli esami di Stato». Inoltre il ministro rende noto che lunedì 30 gennaio usciranno le materie della seconda prova degli esami di maturità 2017: dopo la prima prova, quella di italiano, uguale per tutti gli studenti, la seconda prova sarà diversificata per ciascun indirizzo. Proteste da parte della Rete degli Studenti che in un appello sottoscritto da più di 200 rappresentanti dice:  «No a fisica in seconda prova alla maturità dello scientifico».

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.