giovedì 2 marzo 2017

La scuola di oggi tende a sopprimere ogni istinto creativo ?


 
 
Il tema scuola e avanzamento tecnologico è molto dibattuto negli Usa, George Monbiot (giornalista, accademico, saggista, ambientalista e attivista politico britannico)  ha recentemente scritto sul Guardian un articolo polemico nei confronti dell’educazione scolastica tradizionale, che dice,  tenderebbe a sopprimere ogni istinto creativo tanto negli alunni e anche nei docenti perché propone una standardizzazione estrema delle menti e dei comportamenti.  A tal riguardo Monbiot dice: “ Le nostre scuole sono state progettate per produrre la forza-lavoro richiesta dalle fabbriche del XIX secolo. Il prodotto desiderato consisteva in lavoratori che si sarebbero seduti in silenzio sui loro banchi per tutto il giorno, comportandosi in modo identico e producendo prodotti identici, puniti qualora non fossero riusciti a raggiungere gli standard richiesti”. Quindi si devono fare sforzi per andare oltre l’insegnamento tradizionale, ma la strada della 107/15 intrapresa da qualche anno in Italia ( vedi le ambizioni dei percorsi di alternanza scuola lavoro indirizzate verso figure professionali di bassa qualità ), sembra non essere quella migliore.

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.