lunedì 27 marzo 2017

La scuola è anche questo. Nel nuorese maestra minacciata di morte


 
 
In una scuola di Mamoiada, un paese di mezza montagna a 20 chilometri da Nuoro, succedono cose che con la cultura e la didattica non hanno nulla da condividere. Infatti, viene recapitata una busta con un proiettile e un messaggio sinistro: «Sei inadeguata e ignorante. Vattene via con le buone o a fucilate. Rovina i tuoi figli e lascia in pace quelli degli altri».  A ricevere questo messaggio di morte  è una maestra, fiduciaria dell’istituto. L’insegnante ha subito notato nella busta un rigonfiamento sospetto, ha aperto il plico con cautela e ha subito visto il proiettile avvolto in un foglio. Poi ha letto il messaggio, poche righe a stampatello, grafia incerta, quasi tremante e ha chiamato i carabinieri.  Queste minacce saranno al centro di una discussione pubblica dove docenti e genitori si riuniscono in un consiglio straordinario di istituto aperto agli amministratori e ai cittadini. A tal riguardo il sindaco del paese dichiara: «È un fatto gravissimo siamo molto preoccupati e all’incontro ci sarà il consiglio comunale al completo. Se ci sono problemi non si devono risolvere con lettere anonime minatorie e proiettili, ma con dialogo e chiarezza».

 

Aldo Domenico Ficara

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.