venerdì 7 aprile 2017

Centemero sui decreti attuativi della legge 107 : svilimento dell’esame di maturità, ridotto ad un ‘esamino’


 
 
Elena Centemero, deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, in relazione all’approvazione degli otto decreti attuativi della legge 107/15, dichiara: “ I decreti attuativi della legge 107 sono forse peggio della legge stessa! Altro che “iniezione di qualità”: nella nostra scuola si è fatta solo una iniezione di insegnati in numero superiore non solo ai bisogni delle scuole ma anche alle reali necessità formative delle studentesse e degli studenti. Si afferma con questi decreti la visione della scuola della sinistra: ideologica, lontana da ogni valutazione e riconoscimento dei risultati, distante anni luce dalla scuola della maggioranza degli altri Paesi europei. Lo dimostrano sia il nuovo sistema di formazione iniziale e di reclutamento dei docenti della scuola secondaria, sia lo svilimento dell’esame di maturità, ridotto ad un ‘esamino’ per citare alcuni esempi. Insomma, si prospetta un disastro che non ha precedenti, anche per l’impatto sugli enti locali”. Da queste parole è facile capire come tale riforma scolastica, in caso di cambio di rotta politico governativa ( vittoria alle prossime elezioni politiche del 2018 del centro destra ), possa essere rivista nelle sue strutture fondamentali.

 

Aldo Domenico Ficara

 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.