martedì 18 aprile 2017

Concorso a cattedra 2016: gli esaminatori sono a volte meno preparati degli esaminandi


 
 
"Le persone che esaminano ai concorsi sono docenti a volte meno preparati di coloro che affrontano la prova e le domande che vengono poste risultano molto difficili o addirittura inutilmente impossibili poiché l'unico obiettivo è la scrematura. Insegno da anni e dunque so che si può essere molto preparati nei quesiti nozionistici ed essere professori molto scarsi". Questo il pensiero dello scrittore Christian Raimo, insegnante di storia e filosofia in un liceo romano ed editor per la saggistica presso la Minimum Fax, a proposito dell'altissimo tasso di bocciature tra gli insegnanti abilitati che hanno tentato di superare il concorso a cattedra 2016.

 

Aldo Domenico Ficara