mercoledì 12 aprile 2017

Firmato il contratto sulla mobilità 2017/18: le novità

 
 
Firmato il contratto sulla mobilità 2017/18, le domande docenti dal 13 aprile al 6 maggio, quelle ATA dal 4 maggio al 24 maggio. Di seguito alcune delle novità inserite nel contratto:

·        domanda unica sia per il trasferimento provinciale che interprovinciale
·        scomparsa fase comunale
·        deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia di titolarità e nella scuola in cui si è ricevuto l’incarico triennale
·         la mobilità prevederà solo la fase provinciale e interprovinciale
·        richiesta, tra le preferenze, non solo di ambiti territoriali ma anche di scuole: 5 scuole al massimo e 10 ambiti
Per quanto riguarda le percentuali di posti disponibili alle operazioni di mobilità si avrà:

·        30% dei posti disponibili dopo i trasferimenti provinciali ai trasferimenti interprovinciali
·        10%  ai passaggi di cattedra e di ruolo
·        60% dei posti liberi dopo i trasferimenti provinciali alle immissioni in ruolo

 

Aldo Domenico Ficara

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.