giovedì 15 giugno 2017

L’abitudine negli scrutini finali di passare per voto di consiglio ogni 5 a 6



Riportiamo 4 punti che di solito caratterizzano l’operato valutativo negli scrutini finali:

1.     In sede di scrutinio finale saranno ammessi alla classe successiva gli alunni che non presentano insufficienze;
2.     per voto di consiglio, l’insufficienza lieve (5) potrà essere portata a sei decimi in base al pieno raggiungimento degli obiettivi trasversali e alla progressione positiva dell’alunno durante l’intero anno scolastico;
3.     non saranno ammessi alla classe successiva gli alunni che in sede di giudizio finale riporteranno gravi insufficienze a partire da quattro materie;
4.     saranno oggetto di sospensione del giudizio gli alunni che avranno riportato non più di quattro materie insufficienti di cui almeno una lieve.


Aldo Domenico Ficara